Isis Newton, Angei: «La Provincia ci penalizza»
Varese - Manifestazione Isis Newton (Foto by archivio)

Isis Newton, Angei: «La Provincia ci penalizza»

I lavori all’edificio di via Zucchi, per ospitare le classe dell’Einaudi, non sono ancora partiti. Il rappresentante degli studenti solleva il problema e protesta con Villa Recalcati

I lavori di ampliamento dell’Isis Newton non sono ancora iniziati. E questo potrebbe creare forti disagi agli studenti, nel momento in cui il cantiere dovesse partire a scuola iniziata.

«Ancora una volta avevamo ragione noi studenti e tutte le persone che insieme a noi protestavano contro questo progetto che al contrario di come era stato detto all’inizio non è ancora partito - commenta Stefano Angei, rappresentante d’Istituto del Newton - il rischio adesso è che i lavori vadano ad intralciare la didattica e la normale routine degli studenti ma non solo . Forse sarebbe meglio fare un Mea Culpa e rivedere all’origine questo progetto che a quanto pare non s’ha da fare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA