Più illuminazione e strisce “interattive”  I lavori per rendere sicura quella strada
I lavori in via dei Mille

Più illuminazione e strisce “interattive”

I lavori per rendere sicura quella strada

Il comune è già corso ai ripari e il 21 febbraio scorso è iniziata la sistemazione del tratto in cui Giada ha perso la vita

Rendere più sicuro il passaggio per chi attraversa in via dei Mille e più attenzione ai pedoni. Sono questi gli obiettivi del Comune di Varese che, lo scorso 21 febbraio ha dato inizio ai lavori per la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale in via dei Mille, proprio di fronte al cinema Nuovo.

Si tratta dell’attraversamento dove, nel mese di settembre, investita da un’auto pirata, ha perso la vita Giada Molinaro, studentessa del liceo artistico. Il primo tratto ad essere sistemato sarà quello in prossimità di via don Tazzoli dove verrà realizzato un «sistema salvapedone», ovvero uno spartitraffico a metà della carreggiata che creerà una «zona franca» per i pedoni che potranno così dividere in due il passaggio della strada consentendo un controllo maggiore dei veicoli in arrivo.

Inoltre, l’attraversamento sarà illuminato anche nelle ore notturne grazie ad un sistema interattivo, fornito da Aci, che aumenterà la luminosità sulle strisce pedonali durante il passaggio dei pedoni.

Questo consentirà una maggiore visibilità anche da parte degli automobilisti. Un altro intervento verrà poi effettuato in estate quando verrà realizzato un secondo attraversamento pedonale, questa volta usando il sistema detto “a castellana”, ovvero strisce pedonali rialzate che costringono le automobili a rallentare.

Il Comune sta valutando anche di accendere i semafori 24 ore su 24 nella città, cosa che però richiede di installare una telecamera ad ogni impianto per evitare dubbi nel caso di incidente: di notte, infatti, se l’impianto semaforico non è sorvegliato, in caso di sinistro e in assenza di testimoni, non si sa chi è stato a bruciare il rosso (se invece il semaforo è lampeggiante, la precedenza è sempre di chi viene da destra).

Altri interventi riguarderanno gli impianti di illuminazione, che saranno potenziati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA