Poco personale e mezzi non adeguati. Vigili del fuoco «pronti allo sciopero»

Poco personale e mezzi non adeguati. Vigili del fuoco «pronti allo sciopero»

I sindacati varesini alzano la voce e chiedono risposte ad una situazione «peggiorata rispetto a prima»

VARESE - Carenza di personale e mezzi obsoleti: riaperto lo stato di agitazione per i vigili del fuoco della provincia di Varese. «Nulla è stato fatto – scrivono in un comunicato congiunto i rappresentanti di tutte le sigle sindacali – La situazione è addirittura peggiorata. Pronti allo sciopero».

Sono gli stessi rappresentanti sindacali a ripercorrere le tappe di una vicenda che si trascina da tempo. «Lo scorso 28 agosto in sede della direzione regionale si è svolta una riunione (di raffreddamento) tra il direttore regionale e le rappresentanze sindacali – si legge nella nota - In quell’incontro il direttore regionale garantiva che si sarebbe fatto carico di portare le problematiche al capo del Corpo e che avrebbe fatto quanto possibile per cercare di mitigare la situazione».

Purtroppo a quasi due mesi «non solo non abbiamo avuto notizie in merito, ma la situazione è addirittura peggiorata – continuano i sindacalisti - Il tutto a causa del notevole abbassamento delle risorse umane dovute ai trasferimenti a vario titolo. Di fatto un quinto del personale è assente, ormai tutti i presidi sul territorio lavorano al di sotto dei numeri minimi e spesso si è costretti alla chiusura di alcune sedi di servizio».

La fotografia della situazione in cui i nostri vigili del fuoco sono costretti a lavorare è impietosa: «I vigili non stanno più usufruendo dei turni di ferie, per cercare di garantire i soccorsi alla cittadinanza, per non parlare dei corsi di specializzazione e retraining che ormai sono diventati un miraggio – continuano i rappresentanti sindacali - Insomma la situazione è al collasso e il malcontento di tutto il personale è tangibile. O ci saranno risposte immediate o passeremo alle vie di fatto, ci riserviamo sin da ora di organizzare una manifestazione di piazza e di attuare lo sciopero o altre azioni maggiormente incisive che si riterranno più opportune».

Va sottolineato che i vigili del fuoco sono il Corpo più amato dai cittadini in provincia di Varese e nel resto d’Italia. Intervengono nel 90% delle emergenze e, in provincia, hanno fatto fronte nel 2016 a quasi ottomila situazioni di criticità. Dagli incendi agli incidenti stradali, sino a frane e allagamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA