«Rizzi arrestato, Maroni a casa!» Duri gli attacchi di Alfieri e Grillo
Il leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo

«Rizzi arrestato, Maroni a casa!» Duri gli attacchi di Alfieri e Grillo

Il segretario del Pd«Mesi fa abbiamo presentato una mozione di sfiducia nei suoi confronti ma lui ha sempre negato ci fossero problemi». Lapidario invece il leader dei 5 stelle

Il segretario e consigliere regionale del Pd Alessandro Alfieri interviene in merito all’arresto del consigliere regionale della Lega e presidente della Commissione sanità Fabio Rizzi: «In Regione Lombardia c’è un problema grande quanto Palazzo Lombardia. Prima Mantovani, vicepresidente e assessore alla sanità, arrestato, poi Garavaglia assessore al bilancio, indagato, oggi Fabio Rizzi, suo braccio destro e padre della riforma sanitaria, arrestato. Abbiamo più volte denunciato l’assenza di un sistema regionale dei controlli efficace che garantisca trasparenza, ma è del tutto evidente che Maroni, assessore alla sanità, anche lui a processo, ha una enorme responsabilità politica. Si è dimostrato incapace di garantire discontinuità rispetto agli scandali dell’era formigoniana e di recidere il legame malato tra politica e sanità. Mesi fa abbiamo presentato una mozione di sfiducia nei suoi confronti ma lui ha sempre negato ci fossero problemi. Gli episodi di cronaca giudiziaria lo riportano alla cruda realtà, stavolta ne deve trarre definitivamente le conseguenze».

Lapidario il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo dal suo account Twitter: «Rizzi arrestato, Maroni a casa!». Sulla questione intervengono anche i consiglieri M5S della Lombardia, sul blog del leader politico: «Le scope di Maroni hanno fallito, ora è il momento di una Lombardia a 5 Stelle. La Lega per il secondo mandato consecutivo ha tradito i suoi elettori, una terza chance non e’ prevista. Andate a casa!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA