«Sempre più parcheggi. E sempre più traffico»

«Sempre più parcheggi. E sempre più traffico»

Longhini: «Ora sta avvenendo l’opposto rispetto alle volontà della giunta»

Il nuovo piano della mobilità ha cambiato le abitudini dei varesini nelle settimane di shopping natalizio? Difficile dirlo. Il traffico veicolare sicuramente è intenso in questi giorni, per giunta non sono mancati incidenti - l’altro ieri è stato investito un portalettere, settimana scorsa sono intervenuti i vigili del fuoco in via Volta per far via la neve dal tetto dell’Inps - che hanno concorso a creare code.

Più persone utilizzano il bus? Prematuro per dirlo, ma il parcheggio del centro commerciale Le Corti registra il tutto esaurito solo nei pomeriggi del fine settimana. Dal lunedì al venerdì, invece, la situazione rimane sostenibile.

La sensazione di Graziella Roncati Pomi di Swarovsky è che «ci sia molto da rivedere». Secondo la negoziante, «i posteggi in centro sono in gran numero occupati da residenti che non turnano. Di conseguenza i potenziali clienti fanno due giri e se ne vanno».

«I dati presentati in commissione parlano di circa 200 utilizzi del park&bus giornalieri, quindi credo che 200 auto in meno su una popolazione che tra Varese e l’area vasta comprende 200 mila persone non risolva i problemi del traffico varesino - è il parere del consigliere comunale forzista Simone Longhini - Inoltre gli automobilisti, visto che ora devono pagare anche nelle aree semicentrali della città, provano comunque a cercare parcheggio in centro provocando l’effetto opposto rispetto a quello voluto dall’amministrazione e incrementando così il traffico».


© RIPRODUZIONE RISERVATA