Undici comuni al voto. A Tradate e Cassano le sfide più incerte e attese
Si vota anche a Comerio, Ferno, Gerenzano, Sumirago, Marchirolo, Galliate, Sangiano

Undici comuni al voto. A Tradate e Cassano le sfide più incerte e attese

Oggi urne aperte. Diretta sul nostro sito dalle 17. Sul giornale in edicola oggi quattro pagine speciali con tutte le informazioni

Urne aperte dalle sette di questa mattina fino alle undici di questa sera. Al voto undici Comuni, per un totale di 67mila e 602 elettori aventi diritto: saranno chiamati ad eleggere 136 consiglieri comunali e undici sindaci. Già poco dopo la mezzanotte conosceremo sicuramente i nomi e i volti di nove primi cittadini, mentre per quelli di Cassano Magnago e Tradate, gli unici due Comuni in cui è previsto il doppio turno, potremmo dover aspettare ancora due settimane per l’eventuale ballottaggio. Negli undici Comuni si vota in modo diverso: a Cassano e Tradate si può votare il candidato sindaco, una lista (anche con il “voto disgiunto”) ed esprimere una doppia preferenza, purché siano di genere diverso. A Gerenzano, Besozzo, Ferno e Sumirago un solo voto per lista e candidato sindaco e doppia preferenza di genere diverso. Negli altri Comuni un solo voto per lista e candidato sindaco e una sola preferenza.

In otto degli undici Comuni in cui si vota, la consigliatura va a naturale scadenza dopo cinque anni. Diversi i casi di Bardello, dove il sindaco Egidio Calvi ha lasciato per motivi di salute, a metà del suo mandato, consegnando la guida del Comune al suo vice fino a nuove elezioni, di Sangiano, Comune commissariato da oltre un anno in seguito alle dimissioni dell’intero consiglio comunale, anche in questo caso dopo che il sindaco Fausto Pagani aveva deciso di lasciare l’incarico per motivi di salute, e di Galliate Lombardo, dove si torna alle urne con un anno di anticipo in seguito alle dimissioni «per gravi motivi familiari» del sindaco Barbara Macchi lo scorso agosto.

Occhi puntati soprattutto su Cassano Magnago e Tradate, i due Comuni in cui la sfida elettorale potrebbe concludersi al secondo turno se nessuno dei candidati in lizza otterrà il 50% più uno di consensi.

Sul giornale in edicola oggi, domenica 11 giugno, quattro pagine speciali con tutte le informazioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA