Auto impazzita si schianta a Induno. Piastrellista perde la vita
Il luogo dove è avvenuto l’incidente (Foto by Varese Press)

Auto impazzita si schianta a Induno. Piastrellista perde la vita

Carambola letale sabato sera: vittima un 35enne di Valganna. Illeso il ragazzino a bordo con lui

INDUNO OLONA - È morto poco dopo il trasporto in ospedale Frank Marku, 35 anni, albanese residente a Valganna, coinvolto nel drammatico incidente avvenuto intorno alle 22.30 di sabato in via Valganna. Illeso, ma sotto choc, il quattordicenne che era con lui in auto: il ragazzino, figlio di amici di famiglia, non ha riportato neanche un graffio nell’incredibile carambola.

Frank Marku

Frank Marku

Marku, che era alla guida della sua Ford Kuga, nell’impatto è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Varese e i mezzi del 118. Le condizioni del trentacinquenne sono apparse subito gravissime. L’uomo è stato rianimato sul posto per 20 minuti, quindi trasportato d’urgenza all’ospedale di Circolo di Varese dove è spirato poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso. Troppo gravi i traumi riportati nello schianto.

Curva maledetta

La dinamica dell’accaduto è ora al vaglio dei militari varesini. Secondo i primi accertamenti la Kuga è il solo mezzo coinvolto nell’incidente. Stando a quanto riferito il quattordicenne lui con lo “zio acquisito” stavano andando a Varese. Marku avrebbe perso il controllo della vettura affrontando una curva sbandando e andando a finire fuori strada. Una carambola vertiginosa che gli è costata la vita.

Che il ragazzino sia uscito praticamente illeso dallo schianto è un vero e proprio miracolo. Così come ha del miracoloso il fatto che a quell’ora del sabato sera lungo quella strada la Kuga non abbia coinvolto altre vetture nello schianto. Il già drammatico bilancio dell’incidente altrimenti sarebbe potuto essere peggiore.

I militari stanno ora eseguendo accertamenti sulla velocità alla quale la Kuga viaggiava. Marku, che da anni viveva a Valganna, lavorava come piastrellista. Celibe era ben voluto da tutti in paese. Un grande lavoratore che, molto spesso, si rendeva disponibile per interventi anche durante il fine settimana. Non conosceva fatica e se si concedeva qualche svago lo faceva, come in questo caso, frequentando amici di famiglia. Non è ancora certo se il magistrato di turno disporrà l’autopsia o meno. Marku ha fatto tutto da solo ed è deceduto in seguito all’incidente.

Cinque in ospedale

La Statale 233 sembrerebbe non avere pace in queste ore. Meno di 24 ore dopo lo schianto costato la vita al trentacinquenne due auto si sono scontrate tra loro sempre in via Valganna. L’incidente è avvenuto intorno alle 14 di ieri. Il bilancio è di 5 feriti tra cui anche un ragazzino di 15 anni. Fortunatamente lo schianto non ha avuto gravi conseguenze in questo caso.

I cinque coinvolti sono stati trasportati in ospedale in codice verde e giallo. Nessuno versa in pericolo di vita. La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. Lo schianto, visto l’orario domenicale e il traffico presente in via Valganna, ha avuto ripercussioni sulla circolazione, con lunghe code e rallentamenti si sono formati in entrambe le direzioni di marcia. La situazione è tornata alla normalità dopo un’oretta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA