Fanno a pezzi una villetta di Daverio. Ma non trovano nulla
Intervenuti i carabinieri (Foto by Archivio)

Fanno a pezzi una villetta di Daverio. Ma non trovano nulla

In zona Dobbiate i ladri sono entrati in un’abitazione

DAVERIO - Due furti in una sola mattinata: Daverio nel mirino dei topi di appartamento. In zona Dobbiate i ladri hanno letteralmente fatto a pezzi una villetta.

Probabilmente non trovando quello che cercavano, una cassaforte che in casa non c’è, hanno praticamente smontato ogni cosa. Il colpo è stato messo a segno l’altro ieri, molto probabilmente in mattinata. Per fare ciò che hanno fatto i ladri devono essere rimasti nell’abitazione a lungo. Probabilmente sapevano che non sarebbero stati disturbati. Forse hanno studiato le abitudini dei padroni di casa. Che ogni mattina, uscendo, inseriscono l’allarme antifurto. Non quella mattina, però.

Una dimenticanza che è purtroppo costata molto cara. I ladri, sicuramente più di una persona, hanno cercato di scassinare la porta di ingresso all’abitazione. Non ci sono riusciti: c’è una catenella che la serra per maggiore sicurezza.

I malviventi sono quindi scesi in cantina, hanno sfondato quella porta più semplice da violare e prelevato un piccone. Quindi hanno preso a picconate la porta che garantiva a loro l’accesso all’abitazione. Una volta dentro hanno dato il via alla caccia. Hanno buttato a terra ogni quadro appeso alle pareti cercando un’eventuale cassaforte nascosta. Hanno svuotato interi armadi, credenze, rovesciato a terra ogni cassetto.

In casa c’era poco niente: i proprietari tengono i preziosi in banca in cassetta di sicurezza e utilizzano molto carte di credito e bancomat, quindi anche il contante era praticamente nullo. Una volta messo a soqquadro tutto e danneggiato il danneggiabile se ne sono andati con un pugno di mosche. E con danni ingenti alle loro spalle.

I padroni di casa si sono accorti che qualcosa non andava intorno alle 20 dell’altro ieri quando sono rientrati: hanno visto le luci accese in un’abitazione deserta e hanno capito. Una volta entrati hanno trovato lo scempio. Al di là dei danni prevale la rabbia che deriva da quella sensazione di essere stati violentati in casa proprio che impiega giorni a passare. Nella stessa mattinata un analogo copione è andato in scena in centro sempre a Daverio. I ladri sono entrati in un appartamento mettendolo a soqquadro.

Anche in questo caso il bottino è stato contenuto, ma il disastro lasciato era identico a quello trovato a Dobbiate. Potrebbe trattarsi, come spesso accade in questi casi, della stessa banda.


© RIPRODUZIONE RISERVATA