Ex guida alpina scomparsa da giorni. Un volontario ferito nelle ricerche

Ex guida alpina scomparsa da giorni. Un volontario ferito nelle ricerche

Perse da giovedì le tracce di un pensionato di 73 anni. Ieri la caduta di una tuta gialla

Volontario cade in un dirupo durante la ricerca di un disperso: salvato dai vigili del fuoco. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio nella zona boschiva che si allunga da via Alighieri a Brenta. Qui da 72 ore sono in corso le ricerche di un pensionato di 73 anni, ex guida alpina, uscito da casa a piedi giovedì sera senza più farvi ritorno. Dalla tarda serata di giovedì, da quando i familiari dell’anziano hanno dato l’allarme mettendo in moto il protocollo di ricerca la zona è stata “invasa” dalle squadre di terra dei vigili del fuoco, dai mezzi dei pompieri che monitorano l’area dall’alto grazie al volo dell’elicottero Drago 82, e dai volontari della Protezione Civile.

L’infortunio

L’area da monitorare è piuttosto vasta quindi tutte le risorse sono state messe in campo. Ieri pomeriggio, intorno alle 15, uno dei volontari impegnati nelle battute di ricerca è caduto in un dirupo.

L’uomo, anche lui settantenne, è scivolato in un dirupo per oltre cinque metri, mentre stava controllando una zona particolarmente impervia. Immediato è scattato l’allarme. La posizione del volontario è stata immediatamente localizzata. I soccorritori erano già in posto. Una squadra dei vigili del fuoco ha raggiunto il ferito che è stato imbarellato e trasportato sino alla più vicina ambulanza. La zona, come detto, è molto impervia e i mezzi del 118 non avrebbero potuto raggiungere il ferito direttamente.

Senza sosta

Il volontario è stato trasportato in ospedale in codice giallo: non è in pericolo di vita. Nella caduta si è fratturato un braccio ma per fortuna le sue condizioni non sono gravi. L’infortunio non ha sospeso nel frattempo le ricerche del settantatreenne scomparso.

L’uomo, ex guida alpina, è un buon camminatore. Le squadre di ricerca stanno raccogliendo il maggior numero di elementi possibili in modo da circoscrivere l’area di ricerca e concentrarvi tutte le forze disponibili. L’elicottero ha guidato dall’alto le squadre di terra che stanno continuando a cercare.

Al momento il settantatreenne non è stato trovato. Le ricerche ieri sera sono state sospese a causa del buio ma riprenderanno alle prime luci dell’alba. Sono chiaramente ore di apprensione quelle che l’intero paese sta vivendo. Il pensionato potrebbe essersi perso, magari in seguito a un momento di confusione, senza più riuscire a trovare la strada di casa. Fortunatamente le temperature nelle ultime ore si sono alzate, le notti non sono più gelide. Ma è chiaro che i soccorsi stanno lavorando senza perdere un istante per riportare il settantatreenne a casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA