Il Magre Sponde Festival di Brebbia non ci sarà perchè «Stefano Binda è in carcere»

Il Magre Sponde Festival di Brebbia non ci sarà perchè «Stefano Binda è in carcere»

Nel comunicato dell’associazione dove sono spiegate le motivazioni di tale scelta si legge: «Binda era fra gli ideatori e fondatori del festival. Stefano è innocente»

BREBBIA - Il Magre Sponde Festival non ci sarà quest’anno: la motivazione, come si legge nel comunicato dell’associazione, è che «Stefano Binda, fra gli ideatori del festival e socio fondatore della nostra associazione, è in carcere dal 15 Gennaio 2016, accusato dell’omicidio di Lidia Macchi, avvenuto in provincia di Varese 30 anni fa».
Nel comunicato si legge inoltre: «Stefano è in carcere da 17 mesi per una perizia calligrafica, dicono avrebbe scritto una lettera anonima riconducibile all’assassino. Dicono, perché tutto il resto dice il contrario.E la cosa ancor più grave è che prima di qualsiasi giudizio si è preferito mandarlo in carcere, prima a San Vittore, ora a Busto Arsizio. Stefano è innocente, ed ora si trova in una cella in cui probabilmente c’é poca luce e fa tanto caldo».

È in corso in questo momento il processo. Sul giornale in edicola domani, sabato 15 luglio, tutti gli approfondimenti


© RIPRODUZIONE RISERVATA