Il Rotary celebra il made in Italy

Il Rotary celebra il made in Italy

Made in italy - Al Sole di Ranco, una serata a base di pesce, zibibbo e le vetture ATS

Alla conviviale del Rotary Laveno Luino Alto Verbano sfilano bolidi e vini per intenditori che celebrano il made in Italy. La passione per le belle auto dal gusto rétro e per i sentori fruttati dei vini di Pantelleria sono stati i protagonisti della serata al ristorante Il Sole di Ranco, dove gli ospiti hanno potuto godere di pietanze accuratamente selezionate dallo chef Davide e abbinate ai raffinati vini liquorosi di Vinisola: un risotto alle pere, gamberi e spuma d’astice, associato ad un raffinato moscato spumante Shalai a base di sole uve Zibibbo; lavarello al cartoccio con verdure, accompagnato dall’aromatico Zefiro; una fantasia di dolci al cucchiaio servita col moscato liquoroso Pantelleria. Ogni vino è stato presentato dal titolare dell’azienda Francesco Rizzo, che ha spiegato l’intento di valorizzazione dei frutti dell’isola tramite la produzione in loco e il rispetto della tradizione enologica. Al termine della degustazione, il presidente del Rotary Tullio Macchi ha dato la parola a Daniele Maritan titolare a Borgomanero dell’azienda ATS. Il brand (acronimo di Automobili Turismo e Sport) è nato in Emilia nei primi anni Sessanta, quando alla Ferrari di Maranello si originò una crisi interna che indusse Enzo Ferrari a dismettere alcune figure-dello staff Ferrari. Fra queste il designer Carlo Chiti, Giotto Bizzarrini e Romolo Tavoni che decisero di creare un nuovo team di auto sportive che potesse competere con quello Ferrari. Chiti e Bizzarrini, col patrocinio della Scuderia Serenissima del Conte Giovanni Volpi, sotto il marchio ATS nel 1962 realizzarono una vettura stradale sportiva, la 2500 GT in 12 esemplari, e una vettura da Formula Uno. Sfortunatamente però, a causa di dissidi interni, la produzione di ATS fu interrotta nel 1964. Cinquant’anni più tardi Maritan ha deciso di restituire vita al glorioso marchio. «Ci siamo ricollegati con la storia» commenta. «Le vetture attualmente proposte sul mercato italiano ed internazionale che produciamo sono la Sport, la Stile50 e la GT. Il nostro progetto è stato quello di riavviare la produzione della storica casa ATS principalmente con due autovetture: la GT, una coupé stradale e la Sport, una piccola vettura stile Le Mans per l’utilizzo in circuito». Le vetture, esposte nel giardino dell’hotel Sole, hanno riscosso grande successo. Un tributo – insieme ai vini di Pantelleria – all’ingegno e all’imprenditorialità del nostro paese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA