La polenta Tencitt conquista la Puglia
Una foto di gruppo per i Tencitt trionfatori davanti al mare di Vieste

La polenta Tencitt conquista la Puglia

Servita con i funghi e preparata dal gruppo folcloristico ha sbaragliato la concorrenza a Vieste

CUNARDO - Bravi non solo a cantare e a tramandare costumi e tradizioni di Cunardo, ma anche a cucinare.

Il gruppo folcloristico “I Tencitt”, fondato nel 1979, si è aggiudicato il primo premio del concorso nazionale “Cuochi in piazza” che si è svolto due weekend fa in Puglia, a Vieste, all’interno della manifestazione “Italia e Regioni”, organizzato dalla Federazione Italia Tradizioni Popolari; un evento che ha l’obiettivo di far incontrare e confrontare le tradizioni, i costumi e il folclore di tutte le regioni italiane.

A comunicare la vittoria del primo premio, sono stati gli stessi membri del gruppo cunardese sulla loro pagina Facebook e sul loro sito web. A conquistare la giuria del concorso gastronomico “Cuochi in piazza” è stata la ricetta della polenta con i funghi preparata secondo i dettami della tradizione varesotta. «Al concorso - raccontano i Tencitt - si sono iscritti ben dieci gruppi di regioni differenti, preparando piatti e specialità tipiche da far degustare ad una giuria di esperti nel settore culinario». Esperti che hanno decretato la vittoria del piatto “Polenta e Funghi”, quanto mai adatto alla stagione autunnale appena iniziata, preparato dai Tencitt, che rappresentavano la Lombardia, i quali si sono aggiudicati il primo posto. «Il nostro piatto - spiegano i membri del gruppo folcloristico - ha riscosso un enorme successo tra il pubblico locale pugliese».

Un successo doppio quindi, visto che conquistare i palati di chi è abituato a mangiare specialità di pesce con una ricetta a base di polenta non è certo facile. «Il merito di tutto questo è da attribuire a tutto il gruppo folk “I Tencitt”, in particolare alle persone che si sono messe in gioco personalmente per la realizzazione del piatto vincente» si legge sul sito dell’associazione. La manifestazione che si è svolta a Vieste, per la precisione nella splendida location della baia di Marina Piccola, ha visto lo svolgersi anche esibizioni di canti, balli folcloristici, oltre a sfide in giochi popolari come il tiro alla fune, la corsa nei sacchi e il braccio di ferro. Anche sotto questo aspetto, i Tencitt hanno tenuto alta la bandiera delle tradizioni lombarde, varesotte e di Cunardo.

I Tencitt sono stati fondati nel 1979, in occasione del bicentenario della chiesa di Cunardo, in cui un gruppo di amici si esibì per la prima volta. Il gruppo folk nacque per caso e oggi, dopo trentotto anni, continua a trasmettere tradizioni, canti e balli popolari cunardesi a livello locale, nazionale e internazionale. Il gruppo attuale è composto da una quarantina di persone, compresi diversi giovani. Ma cosa significa “tencitt”? Ci sono ben due spiegazioni; a Cunardo c’erano le filature in cui si tesseva e si tingevano le stoffe, compito dei tintori, che tradotto in dialetto si dice “Tencitt”. La seconda versione parla di un libro, sul quale i negozianti segnavano i conti dei clienti che dovevano essere saldati; i Cunardesi però compravano ma non saldavano i debiti e il libro rimaneva così “tinto”, da cui “Tencitt”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA