Lago mortale: a Castelveccana perde la vita un sub
I soccorsi sono stati vani

Lago mortale: a Castelveccana perde la vita un sub

Inutili i tentativi di rianimare l’uomo, che non era tornato in superficie dopo un’immersione in località Cinque Arcate

AGGIORNAMENTO delle ore 20.10:
La vittima era un subacqueo di nome Haddad. L’uomo si immergeva spesso in solitaria. Il suo corpo è stato portato a riva da alcuni sub dell’Aqua Club Varese.

VARESE, ore 20.00 - Oggi, sabato 22 ottobre, alle ore 18:00 i vigili del fuoco di Luino sono intervenuti a Castelveccana (Va), per soccorrere una persona, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.
La vittima è un sub, che per causa ancora da accertare, non è riemerso dalle acque del lago Maggiore, dopo un’immersione.
Alcune persone sulla riva hanno lanciato l’allarme e i soccorsi sono stati immediati.
Il corpo senza vita dell’ uomo, classe ’64 e residente a Binago, è stato recuperato da alcuni sub che si trovavano sul posto per un’immersione sportiva.
Gli specialisti del soccorso in acqua di stanza a Luino, congiuntamente alla squadra di terra e all’elicottero con a bordo i sommozzatori si sono recati in località Cinque Arcate, ma purtroppo per il subacqueo non c’era più nulla da fare.
Inutili tutti i tentativi di rianimazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA