Lo sport è senza barriere. E Cocquio ne è capitale
Le ginnaste della Body Art ancora protagoniste

Lo sport è senza barriere. E Cocquio ne è capitale

Pioggia di iniziative e successi. Ed è solo l’inizio

Cocquio Trevisago capitale dello sport per tutti, sia per atleti normodotati che per atleti disabili. Il mese di aprile, maggio e giugno hanno visto e vedranno protagonista il paese e le sue molte associazioni sportive.

Ginnastica, corsa e ciclismo

Lo scorso 29 aprile, le atlete della ginnastica artistica della palestra Body Art, guidate da Laura ed Elisa Masciocchi, si sono presentate al campionato regionale di Brescia con settantacinque ginnaste impegnate in gare individuali, al trampolino e a squadre; nel corso della manifestazione bresciana, si sono qualificate per le fasi nazionali ben cinquantotto atlete.

Domenica 30 aprile si è svolto invece il 1° Memorial Pierantonio Maretti, una gara di corsa in montagna, organizzata dal gruppo alpini di Cocquio Trevisago dall’Atletica Verbano di Gavirate. A vincere la gara sono stati Alessandro Losa del Gs Bognanco e Elisabetta Di Gregorio dell’Atletica Verbano; da sottolineare, la presenza della special guest kenyana Caroline Cherono, venuta a Caldana per un allenamento.

Lunedì 1° maggio, ad essere protagonista è stato invece il ciclismo; dopo la competizione paralimpica del 26 aprile, con atleti portatori di disabilità, nel giorno della festa del lavoro si è svolta un’importante gara di mountain bike nei boschi di Brinzio, con protagonisti gli atleti del gruppo ciclistico cocquiese “Campo dei Fiori”.

Ora le macchine a pedali

Non male i risultati ottenuti dai concorrenti cocquiesi; nella categoria “over”, il trio formato dal presidente Giampietro Caltagirone, Mauro Badio e Marco De Maddalena si è classificato al terzo posto. A livello di singoli, il gruppo ciclistico Campo dei Fiori ha dominato con Matteo Fochi, mentre Alberto Tabacchi ha ottenuto il terzo posto.

«Da parte dell’amministrazione comunale i più sinceri complimenti a chi ha partecipato a queste gare, valorizzando sempre più il nome delle associazione cocquiesi, a chi ha trionfato e a chi ha organizzato e collaborato in modo che tanti altri venissero a gareggiare sul nostro territorio» afferma Davide Passeri, consigliere comunale delegato allo Sport e al Tempo Libero.

Gli appuntamenti sportivi a Cocquio Trevisago proseguono anche nei prossimi fine settimana fino alla fine di giugno. Il 21 maggio avrà luogo la prima prova del Gp Valli del Verbano, una gara non competitiva di macchine a pedali, organizzata dall’associazione “Amici di Cocquio”. Il 28 maggio si terrà la tradizionale “Camminiamo Insieme” con l’Istituto Sacra Famiglia, mentre dal 1° al 30 giugno, all’oratorio Sant’Andrea, spazio al Gioca Giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA