Provincia e Comune. Confronto dopo le polemiche
Punto sulla situazione a Villa Recalcati sulla costituzione del gestore unico del sistema idrico (Foto by Archivio)

Provincia e Comune. Confronto dopo le polemiche

Tavolo a Villa Recalcati sulla questione della gestione da parte della società Alfa delle fognature

LUINO - Dopo i giorni delle polemiche, spazio al confronto e al dialogo a Luino sulla questione della gestione delle fognature, su come affrontare in particolare il periodo di transizione che porterà la società Alfa, gestita dalla Provincia, ad occuparsi del sistema idrico integrato.

Decisivo un incontro a Villa Recalcati tra Provincia e Comune per fare il punto della situazione e chiarire tutti i passaggi del percorso definito dall’amministrazione provinciale per la definitiva costituzione del gestore unico provinciale, la società Alfa, che è già operativa nella maggior parte dei Comuni del Sud della provincia per un totale di 220 mila abitanti e che la fine del 2019 sarà operativa in tutti i Comuni del Varesotto. Durante l’incontro sono state poste le basi per una collaborazione fruttuosa tra le parti per affrontare la meglio il periodo transitorio verso la futura gestione di Alfa che sta già lavorando su rilievi e progettazioni sia degli interventi previsti dal piano stralcio per la realizzazione di tratti di rete fognaria sia di quelli previsti per la risoluzione degli sversamenti che hanno colpito Luino nelle ultime settimane.

«Ancora una volta, Provincia di Varese dimostra che la di là delle polemiche, solo le azioni concrete possono dare risposta alla criticità di un tema come quello dell’acqua che insegue un processo di normalizzazione della sua gestione da decenni» commenta Valerio Mariani, consigliere provinciale delegato all’Ambiente.

Il tempo delle polemiche sembra essere ormai alle spalle. «Provincia ha dato piena disponibilità ad incontrare gli amministratori di Luino per presentare il piano degli interventi e raccogliere proposte e osservazioni per migliorare il processo in atto - conclude Mariani - ancora una volta, l’ente Provincia si pone al servizio dei Comuni senza polemiche, ma lavorando per dare soluzione concrete ai problemi».

Soddisfatto per la ripresa del dialogo anche Giuseppe Taldone, consigliere di minoranza a Luino e a Villa Recalcati, che sul tema è intervenuto in consiglio provinciale. «Molto positivo il chiarimento tra Provincia e Comune di Luino - dichiara Taldone - il problema è sempre il solito, ovvero la piena operatività di Alfa che stenta a decollare nei Comuni della zona del luinese con prevedibili ripercussioni per esempio sull’efficienza della rete fognaria e quindi sulla qualità delle acque del lago Maggiore, il quale è un indispensabile elemento turistico trainante della già fragile economia locale; per questo ci vuole uno sforzo ulteriore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA