Provinciale o discarica? Pioggia di rifiuti per strada a Cadegliano
Chi ha svuotato la cantina lungo la Provinciale?

Provinciale o discarica? Pioggia di rifiuti per strada a Cadegliano

Vetro, immondizia e sacchi lungo la Sp 61. Ed esplode la rabbia di sindaco e residenti

CADEGLIANO VICONAGO - Ennesimo episodio di inciviltà e maleducazione, come l’abbandono di rifiuti ai bordi delle strade in mezzo al verde, in provincia di Varese. Questa volta, ad essere suo malgrado protagonista è la Provinciale 61 in località Somneggio , sul territorio comunale di Cadegliano Viconago, dove ignoti, presumibilmente un paio di giorni fa, hanno abbandonato quelli che sembrano essere rifiuti provenienti da una cantina.

A impressionare, è il numero di bottiglie di vetro di vino e anche di birra lasciate direttamente a bordo strada, dove inizia la vegetazione, oppure dentro a cassette di plastica: sono decine; ma ad essere rinvenuti sempre sul ciglio della Provinciale 61 sono stati anche altri tipi di rifiuti come sacchetti di plastica contenenti rifiuti, apparentemente domestici, di varia natura, cartoni e anche quelli che sembrano essere o degli espositori oppure delle piccole ante di vetro, probabilmente provenienti dalla stessa cantina dove erano ospitate anche le bottiglie.

L’abbandono della spazzatura potrebbe risalire alla prima mattinata di ieri, oppure alla serata di mercoledì; gli incivili hanno probabilmente approfittato del buio in orari in cui la strada è meno frequentata. Arnaldo Tordi, sindaco di Cadegliano Viconago, ha commentato l’episodio sulla sua pagina Facebook. «Ieri o oggi - ha scritto il primo cittadino - qualche brava persona ha pensato bene di fare pulizia nella propria cantina e ha ritenuto bene di non fermarsi nella discarica controllata di Lavena Ponte Tresa per gettare i rifiuti. Ha preferito il piccolo piazzale nel territorio di Cadegliano Viconago». Nonostante il fatto che le piattaforme ecologiche smaltiscano senza problemi ogni genere di rifiuto, non si arresta il triste fenomeno dell’abbandono della spazzatura lungo le strade o nei boschi.

Il sindaco ha commentato con amara ironia il gesto compiuto da anonimi lungo la Provinciale. «E bravo il nostro amico - conclude Tordi - per la sensibilità che ha avuto nel non gettare il tutto lungo la sponda del Tresa». Fiume che scorre nei paraggi e che almeno in questa occasione è stato risparmiato. L’abbandono della spazzatura ha generato ovviamente indignazione tra i cittadini del piccolo paese; c’è chi invita le forze dell’ordine ad indagare tra i rifiuti abbandonati per cercare qualche indizio utile e risalire così ai responsabili, affinché puliscano l’area e paghino una multa salata. Un altro residente in zona ha segnalato fenomeni analoghi di abbandono dei rifiuti anche nei sentieri tra Viconago ed Avigno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA