Cultura, cucina e teatro. E agosto passa in fretta

Cultura, cucina e teatro. E agosto passa in fretta

Riprendono domani al Parco degli ulivi di via Monte Bernasco i “Pomeriggi domenicali culturali e ricreativi”

A Bosto la cultura apre per ferie. Riprenderanno domani i “Pomeriggi domenicali culturali e ricreativi” organizzati dalla parrocchia san Michele Arcangelo e dall’associazione olivicoltori varesini dell’olio di lago di Sant’Imerio.

Nello storico rione varesino le domeniche d’agosto, dalle 16, saranno dedicate ad incontri di riflessione e approfondimento al Parco degli ulivi di via Monte Bernasco. Il primo relatore sarà don Enrico De Capitani, in forza alla parrocchia di Bosto, che terrà un incontro su “Protestantesimo: valori da condividere”. «Un filo rosso che leghi tutto il ciclo di incontri non c’è – spiega De Capitani - ma c’è un punto essenziale che è dialogo a distanza fra me e il pastore protestante in occasione del cinquecentesimo anniversario delle Riforma Protestante».

La prima e la seconda domenica quindi saranno incentrate su un discorso ecumenico «che tratta aspetti formidabilmente trascurati. Domani metterò in luce i valori del protestantesimo che noi cattolici abbiamo dimenticato - continua De Capitani - mentre il 13 agosto il pastore protestante-valdese, Italo Pons sottolineerà, al contrario, i lati positivi del della nostra confessione in “Cattolicesimo: valori da condividere” ». I due appuntamenti successivi «saranno impegnati da proposte culturali molto diverse». Il 20 agosto “I giovani ci parlano di una loro scelta missionari”. Saranno protagonisti «i rappresentanti di Vides, Volontariato Internazionale Donna Educazione Sviluppo, l’Associazione Internazionale promossa dall’Istituto delle FMA – Salesiane di Don Bosco».

In chiusura del ciclo di incontri «ospiteremo come relatrice Alessandra Buzzi «che è giornalista e vaticanista. È anche autrice di libri e ce ne presenterà un paio. In entrambi i casi è coinvolta la figura di papa Bergoglio: “Il ruolo delle donne nel pontificato di Papa Francesco”, “I più piccoli raccontano il Papa”».

Alle proposte culturali «s’intrecciano quelle ricreative. Il 6 avremo in “Spizzichi di teatro”, un comico stupendo, Dante da Groppello, che già l’anno scorso ha dato una ottima prova d’attore».

La settimana successiva toccherà all’arte delle cucina in una versione molto “local”, che proporrà “Assaggi specialità culinarie di famiglie bostesi”.

La cantastorie Diana Ceriani proporrà i suoi momenti musicali nella terza domenica del mese.

«L’iniziativa è rivolta, come di consueto, alle persone che rimangono a casa dalle vacanze» e ai curiosi che nel mese più caldo non vogliono perdersi l’occasione di un pomeriggio culturale al fresco degli ulivi del parco realizzato nel 2011. «La partecipazione è sempre proporzionalmente intensa e attiva con momenti vivaci e partecipati». Trattandosi di incontri en plein air, il fattore meteorologico è sempre molto importante.

«Nella scorsa edizione – ricorda il sacerdote – siamo stati fortunatissimi, mentre tre anni fa quasi tutti gli incontri si tennero al chiuso per via della pioggia. Quindi l’unico punto interrogativo resta il meteo, ma in caso di maltempo gli incontri si terranno comunque e verranno ospitati nella sala parrocchiale in piazza Buzzi, 2 A».


© RIPRODUZIONE RISERVATA