Jonny Jey è Dietro l’angolo. E c’è anche La Provincia
Jonny Jey Sottocorna nella sede della sua Projett

Jonny Jey è Dietro l’angolo. E c’è anche La Provincia

Il primo cortometraggio del regista besozzese è stato girato interamente in paese e nella nostra redazione

BESOZZO - Si intitola “Dietro l’angolo” il cortometraggio girato interamente a Besozzo dal giovane regista besozzese Jonny Jey Sottocorna, 27 anni, nome d’arte di Jonathan Sottocorna; un film ambientato in realtà in un paese immaginario, con una capatina anche a Varese, in via Marcobi, nella redazione de La Provincia di Varese, dove Jonny Jey ha girato una scena ambientata appunto nella redazione di un quotidiano.

Il nostro giornale è stato protagonista del cortometraggio anche per la presenza nel film del giornalista de La Provincia di Varese Matteo Fontana, che ha interpretato il ruolo del cinico sindaco dell’immaginario Comune dove si sviluppa l’intera vicenda. Il tema di fondo è la semplicità; a seguito di una rapina, un ragazzo si scopre invulnerabile e decide di utilizzare il suo potere compiendo gesti semplici ma importanti per la comunità, come il salvare gattini, oppure fare attraversare la strada gli anziani. «L’idea - spiega il regista besozzese - è quella di far risaltare la semplicità in un mondo sempre più alla ricerca dell’incredibile» .

Il cortometraggio girato a Besozzo, fresco di montaggio, sarà iscritto a vari concorsi e festival e girerà nei prossimi mesi l’Italia. Nelle scene si possono riconoscere facilmente alcuni luoghi del paese, come il centro storico vicino alla chiesetta di Sant’Antonio, oppure il parco giochi di via Milano, via XXV Aprile, l’ufficio del sindaco o la sala mostre del Comune, dove avviene la cerimonia di premiazione del supereroe da parte del primo cittadino. «”Dietro l’angolo” - racconta Jonny - nasce come videoclip, ma con il tempo, l’idea si è trasformata in un soggetto prima e, grazie alla collaborazione di Gabriele Ciglia, è diventata poi una sceneggiatura che è arrivata in finale al Festival del Cinema Povero di Ispra».

Come nasce la passione per il cinema di Sottocorna? «La passione per il cinema penso di averla sin dalla nascita - prosegue il regista - sono cresciuto con i film di Fantozzi ma è dopo aver visto “Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell’Anello” che è nata in me la voglia di fare cinema; da quel giorno ho iniziato a girare video». Se “Dietro l’angolo” è il debutto di Jonny Jey come regista di cortometraggi, Sottocorna è autore di diversi video pubblicati su Youtube, come ad esempio “Cosa non fare con una Gopro”, in cui si utilizza la sport camera in maniera non convenzionale e dove sullo sfondo molte volte compaiono ambienti e paesaggi di Besozzo. «Ho iniziato a pubblicare video dal 2006 e ho creato la Projetti Studios che da anni collabora con realtà locali per la realizzazione di video - sottolinea Jonny - però non mi ero mai cimentato in produzioni più corpose come un cortometraggio».

Quali sono i progetti futuri e i sogni del giovane regista besozzese? «Vorrei far crescere Projetti e farla diventare una casa di produzione video a tutti gli effetti e poi un giorno mi piacerebbe poter dirigere un film; un grande grazie a tutti coloro che hanno collaborato a “Dietro l’angolo”» conclude Jonny Jey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA